Honda Mean Mower 2, un tagliaerba da record

Honda è nota per i suoi veicoli, commercializzati in ogni parte del mondo. Non molti sanno, però, che la casa nipponica ormai da tempo è presente anche nel settore dei tagliaerba, con una serie di modelli di buona fattura. Un presidio che negli ultimi tempi si è arricchito con un tagliaerba da record, il Mean Mower 2, di cui è molto parlato proprio per alcune particolarità. Andiamo a vedere quali.

Il tagliaerba più veloce del mondo

Il motivo per cui si è molto parlato del nuovo tagliaerba prodotto da Honda risiede nel fatto che viene presentato come il più veloce del mondo. Un primato che gli viene consegnato dalla incredibile velocità di 215 km/h che dovrebbe oltrepassare quella già conseguita dal Viking. A spingerlo verso il traguardo è il motore CBR1000R Fireblade già montato sulle moto Honda , con un 1000 cc, 114 Nm di coppia e ben 191 CV. Se il record detenuto dal Viking è di 215 km/h, il nuovo propulsore è pensato e prodotto proprio al fine di andare ad infrangere questo muro e raggiungere velocità mai toccate sinora.
Si tratta peraltro di un vero e proprio salto in avanti se si pensa che il modello precedente, in catalogo ormai da qualche anno, era limitato a 187,6 km/h. In pratica questo nuovo modello si presenta come la risposta ideale per coloro che devono provvedere al taglio dell’erba su superfici molto estese e non hanno molto tempo da poter dedicare all’incombenza.
Naturalmente stiamo parlando di un vero e proprio fuoriclasse, in una categoria che peraltro assai difficilmente necessità di velocità. In questo modo, però, Honda riesce a far parlare di sè e, quindi, a farsi pubblicità senza dover dare vita a campagne dispendiose e impegnative, come quelle che invece distinguono il lancio di una nuova auto o moto.

Il tagliaerba: attenzione in fase di scelta

Se Mean Mower 2 è un autentico fuoriclasse, il settore dei tagliaerba si compone per la grande maggioranza di prodotti che sono invece strutturati per fornire buone prestazioni, magari in condizioni complicate come quelle presentate da pendii e sentieri scoscesi, senza puntare ad eventuali primati. Proprio per questo motivo occorre conoscere bene la proposta del mercato, anche in considerazione del fatto che si tratta di macchinari abbastanza impegnativi sul piano finanziario. Chi vuole conseguire un elevato rapporto tra qualità e prezzo, dovrebbe perciò avere l’accortezza di informarsi al meglio, magari facendo ricorso al web, ove è possibile fare leva su molti siti in grado di proporre un servizio di rilievo in tal senso. Come fa ad esempio guidatagliaerba.it, punto di riferimento per molti consumatori alla ricerca di un rasaerba in grado di assicurare prestazioni all’altezza.